Cultura
Lavoro
11 novembre
6:29

Orientamenti, la Toscana a Genova celebra il buon cibo e il genio di Leonardo

Orientamenti, la Toscana a Genova celebra il buon cibo e il genio di Leonardo

FIRENZE – Sarà la celebrazione del genio di Leonardo, simbolo della Toscana, a far entrare nel vivo domani, martedì 12 novembre, la manifestazione Orientamenti, salone della scuola, della formazione e del lavoro, che ha preso il via a Genova oggi e che si concluderà, sempre nel capoluogo ligure, giovedì 14 novembre.
A cinquecento anni dalla morte, avvenuta ad Amboise il 2 maggio 1519, la Regione Toscana ha dedicato e dedica questo 2019 al genio indiscusso del Rinascimento italiano, Leonardo da Vinci, attraverso molteplici iniziative tese a farlo conoscere come uomo, artista, inventore, ingegnere, architetto, botanico e scienziato.

In occasione di Orientamenti, il più importante appuntamento riservato all'offerta formativa e di servizi orientativi della Liguria, saranno presentati i progetti sul cibo promossi dalla Regione Toscana e realizzati dalle scuole alberghiere. La scuola Matteotti di Pisa, diretta da Salvatore Caruso, sarà accompagnata dal docente Marco Farano, che vestirà Leonardo, oltre che con una delegazione di studenti delle classi quinte di cucina e di sala.

Dopo il successo ottenuto al Salone del Libro di Torino, anche Genova, in altri termini, si appresa ad accogliere Leonardo per valorizzare il genio e promuovere il cibo in una alleanza tra Toscana e Liguria che vedrà protagonista il pane toscano e l'olio ligure. Non mancheranno i cantuccini abbinati ai vini da dessert liguri.
La Toscana, inoltre, presenterà i progetti, sperimentati con grande successo nelle scuole alberghiere, di Primi di Toscana e Dulcis in Primis, i cui volumi riepilogativi, che saranno distribuiti nel corso dell'evento, raccolgono le ricette presentate nei due concorsi enogastronomici dagli studenti degli istituti alberghieri toscani.

"Siamo onorati che Genova abbia pensato di accogliere Leonardo ed i nostri progetti che valorizzano la scuola", ha affermato l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, che ha voluto anche fare "un plauso" all'assessore a Formazione e politiche giovanili della Regione Liguria, Ilaria Cavo, "per aver promosso una manifestazione attenta al tema dell'orientamento, indispensabile per aiutare i giovani a scoprire le loro attitudini ed i loro talenti e per essere pronti ad affrontare il mondo del lavoro".

All'interno della fiera Orientamenti, e nella cornice della Scuola delle Regioni, mercoledi 13 novembre, l'assessore Grieco, in qualità di coordinatrice della Nona commissione Lavoro, innovazione e ricerca della Conferenza delle Regioni, prenderà parte, assieme agli altri assessori della Nona commissione e ai rappresentanti delle associazioni degli enti di formazione all'incontro "Iefp agli Its, la filiera dell'Istruzione e della formazione, sperimentazioni in atto e prospettive future".