20 novembre
16:41

Rossi a Empoli: "Pronti a finanziare il progetto per il Rio Vitiana e per concedere contributi a privati e aziende"

EMPOLI - "Siamo pronti a finanziare il progetto per il Rio Vitiana, per circa 800.000 euro e per avviare le procedure per concedere i contributi a privati e aziende, a patto che ci venga riconosciuto lo Stato di calamità nazionale. La prossima settimana verranno in Toscana gli ispettori della Protezione civile nazionale per una prima verifica. Ho chiesto ai sindaci di provvedere alla stima dei danni e sono fiducioso che a Roma ascolteranno e accoglieranno le nostre richieste".

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha concluso con queste considerazioni la sua giornata di sopralluoghi in alcune delle zone colpite dalle intense piogge dello scorso fine settimana, da Pontedera a San Miniato, da Fucecchio a Empoli, accompagnato dai sindaci dei comuni interessati.

"A Fucecchio - ha precisato il presidente - occorre intervenire per evitare che le aree basse continuino ad allagarsi. E se avremo la dichiarazione di stato di emergenza, i sindaci potranno fare incontri con cittadini e imprenditori per spiegare loro come accedere ai finanziamenti che lo Stato eroga a parziale risarcimento. Occorrerà che tutti documentino tutto, dai danni subiti agli interventi effettuati, altrimenti non potranno accedere ai finanziamenti. Il dato comunque è che in Toscana non abbiamo avuto un'alluvione, perché le opere che abbiamo realizzato hanno scongiurato un disastro. Ciò non significa che non abbiamo avuto situazioni puntuali di danno, anche perché i fenomeni hanno interessato, Lucca e Massa Carrara a parte, tutto il resto della regione".

Il presidente Rossi, che accompagnato dalla sindaca Brenda Barnini ha incontrato alcuni esercenti del centro storico invaso domenica dall'acqua, ha infine annunciato che entro fine settimana visiterà anche altre zone colpite. La scelta non è ancora stata fatta, ma tra quelle più probabili ci sono la Valdelsa e il grossetano.