Infrastrutture e mobilità
8 novembre 2013
15:34

Rossi: "Basta con politiche di destra. Gli utili dell'AV ai treni di lavoratori e studenti"

FIRENZE - Enrico Rossi chiede a Trenitalia di stornare gli utili dell'Alta Velocit , 380 milioni di euro nel 2012, sui treni regionali "che fanno letteralmente schifo", scrive in una nota su Facebook. Contesta all'ad di Ferrovie Mauro Moretti e al sottosegretario ai trasporti Erasmo D'Angelis "l'idea di ridurre di 80 milioni i costi dell' uso della infrastruttura ferroviaria agli utilizzatori", facendo cos un favore anche a Ntv e aggiunge: "Nessuno ne parla, nessuno contesta e ora sul Tirreno devo leggere che Moretti e D' Angelis parlano, addirittura attaccando le Regioni, dopo avere tagliato i treni e dopo che da anni il governo ha abbandonato il trasporto regionale su ferro".

Contestualmente propone di "migliorare le infrastrutture e il materiale rotabile e aumentare le corse" e poi rilancia: "Si metta una tassa progressiva sui treni dell' Alta Velocit per coloro che viaggiano in prima classe, o come diavolo si chiamano business, vip, class e altro ancora con queste parole idiote e classiste. E i risultati di questa tassa, che i nostri super super vip, class, buiness e altro ancora ben incravattati e inamidati e profumati, sono certo pagherebbero ben volentieri, siano destinati a migliorare il trasporto regionale."

La nota si conclude "Chi ha un p di coscienza non pu provare che imbarazzo vedendo in stazione i treni dell'Alta Velocit , moderni puliti, efficienti, con quattro, dico quattro classi, e, accanto, sulla stessa piattaforma i treni regionali, in ritardo, sporchi, vecchi, da cui scendono i lavoratori e gli studenti. Anche questo il risultato delle politiche di destra e classiste che si sono fatte in questi anni. Ora si deve cambiare, se no sar lotta dura. E io so da che parte devo stare".

Di seguito vi proponiamo il video della dichiarazione integrale del presidente Enrico Rossi rilasciata in mattinata alle televisioni.