23 luglio
12:12

Rovezzano. Ceccarelli al governo: "Sbloccare i cantieri e rimpolpare gli organici della polfer" - Scarica il podcast TRN

Toscana Radio News del 23 luglio 2019 – Edizione del mattino

 

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'.

 

Edizione a cura di Rossana Mamberto. In redazione: Giovanni Ciappelli, Riccardo Pinzauti. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del mattino del 23/07/2019 – anno n.9 n.194 chiusa alle 11.40.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Rovezzano. Ceccarelli al governo: "Sbloccare i cantieri e rimpolpare gli organici della polfer"
  • Carceri. In arrivo interventi per migliorare le condizioni di vita dei detenuti
  • Numero unico europeo 112 per le emergenze, firmato il protocollo in Prefettura

 

In Toscana

  • Isola d'Elba (LI). Esplode palazzina: una vittima, una persona dispersa e tre feriti
  • Firenze. Caos treni e pista anarchica
  • Firenze. Attentato Capodanno: tre anarchici condannati
  • Isola di Gorgona (LI). Cade elicottero: Agenzia per sicurezza volo apre inchiesta e.
  • Pistoia. Chirurgia laparoscopica in 3D all'ospedale San Jacopo
  • Scandicci (FI). Scuola Pertini: conclusi i lavori per la riqualificazione dei solai
  • Carnevale Viareggio (LU). Stefano Giovannoni firma manifesto 2020

 

Cultura e Spettacolo

  • Pisa. Musei: aperture straordinarie notturne per Antiche navi
  • Lucca. 6^ edizione di Conversazioni in San Francesco

Notizie di servizio

  • Montalcino (SI). Lavori di manutenzione programmata sulla rete idrica -
  • Montale (PT). Lavori alla rete idrica

 

Meteo e qualità dell'aria

  • Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat
  • Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

 

 

Dalla giunta regionale

 

Rovezzano. Ceccarelli e Rossi: "Sbloccare i cantieri e rimpolpare gli organici della polfer" - In occasione della vista a Firenze di Matteo Salvini, l'assessore ai trasporti Vincenzo Ceccarelli è intervenuto ieri sull'incendio doloso che è stato appiccato alla cabina elettrica lungo la ferrovia di Rovezzano bloccando per tuta la giornata il traffico dei treni. "Così come ho ascoltato il ministro Salvini dire che occorre sbloccare una serie di opere, in Italia e in Toscana, uno tra tutti il sotto attraversamento – ha affermato Ceccarelli - penso che competenza specifica del ministro sia anche rimpolpare gli organici della polfer, mandare maggiori agenti per quanto riguarda la composizione forze dell'ordine. Questo è un atro elemento cui il governo dovrebbe pensare se vuole preservare la sicurezza dei cittadini". La richiesta di un potenziamento dell'organico e dello sblocco dei cantieri è arrivata ieri anche dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi:"Non si possono lasciare prive di sorveglianza centraline così importanti – ha affermato - che, se messe fuori uso, possono mandare in tilt l'intero traffico ferroviario regionale e tagliare in due l'Italia, come oggi è successo".

(CECCARELLI)

 

Carceri. In arrivo interventi per migliorare le condizioni di vita dei detenuti – La vicepresidente della Regione Monica Barni, le assessore Federica Fratoni, Cristina Grieco e Stefania Saccardi, insieme al garante dei detenuti del Comune di Firenze, Eros Cruccolini hanno illustrato ieri i nuovi interventi in arrivo per le carceri fiorentine di Sollicciano e Mario Gozzini, volti al miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti. Con un investimento complessivo, pari a 7 milioni di euro, provenienti da Ministero della Giustzia, Regione Toscana e Unione Europea, saranno realizzati interventi per l'efficientamento energetico degli edifici e la promozione delle attività bibliotecarie interne delle due case circondariali, che presentano gravi carenze, sia per quanto riguarda lo stato degli involucri edilizi che per gli aspetti impiantistici. "Sono molto contenta di annunciare questo pacchetto di lavori che migliorano la vita all'interno del carcere e che danno la misura di civiltà di una Regione - ha detto quindi l'assessora Stefania Saccardi - lavori di ristrutturazione nel complesso di Sollicciano e di efficientamento energetico che ci consentono di rendere il carcere un luogo dove i diritti delle persone non siano costantemente violati". (SACCARDI)

Numero unico europeo 112 per le emergenze, firmato il protocollo in Prefettura - E' stato firmato ieri dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini e dall'assessora regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi un protocollo che permetterà di attuare anche in Toscana il numero 112, numero unico europeo per tutte le emergenze. Secondo quanto previsto dal servizio una Centrale Unica di Risposta fornirà una prima risposta a tutte le chiamate di soccorso effettuate componendo gli attuali numeri di emergenza (112, 113, 115 e 118). Le chiamate saranno poi inoltrate entro 45 secondi alle Centrali operative competenti di Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, Emergenza sanitaria. Il numero servirà in Toscana un'utenza di 4.500.000 persone, rispondendo a circa 6.500 chiamate al giorno. La centrale unica sarà dimensionata per gestire, in caso di necessità, anche le chiamate di Marche e Umbria, e viceversa. Per l'attivazione del servizio verranno assunte 80 persone, operative in 14 postazioni. Il Numero Unico Europeo 112 verrà attivato in Toscana nel marzo 2020.

 

In Toscana

Isola d'Elba (LI). Esplode palazzina: una vittima, una persona dispersa e tre feriti - E' un uomo di 68 anni la persona deceduta nell'esplosione avvenuta la notte scorsa in una palazzina in via De Nicola a Portoferraio all'Isola d'Elba e la cui salma è stata recuperata dai vigili del fuoco poco fa dalle macerie. All'appello manca ancora, secondo quanto spiegato, la moglie del 68enne, una donna di 76 anni. La coppia risulta residente a Livorno ma andava spesso all'appartamento che possedeva all'Elba, in via de Nicola, come spiegano i carabinieri anch'essi subito arrivati sul posto. All'Elba, per le ricerche della donna dispersa sono sbarcate poco fa anche le unità cinofile dei vigili del fuoco da Livorno. Le tre persone estratte vive, da quanto emerso, fanno parte di un'altra famiglia, residente a Portoferraio: sono una coppia di anziani genitori e la figlia di 46 anni. Quest'ultima e il padre 76enne sono stati trasferiti con l'elisoccorso all'ospedale di Cisanello a Pisa con ustioni sul 50 e 90% del corpo. Meno grave la moglie 75enne, ricoverata a Portoferraio. Nella palazzina sventrata dalla fuga di gas, che si trova in una zona residenziale vicino ai cimiteri, ed è divisa in tre appartamenti, abitava anche una terza famiglia, composta da padre, madre e figlio: tutti e tre sono riusciti a salvarsi.

Firenze. Caos treni e pista anarchica - Un'azione di sabotaggio, probabilmente studiata da tempo, quella messa in atto ieri, da mani per ora ignote, che ha bloccato e diviso in due l'Italia all'altezza di Firenze, dove tre piccoli roghi nei pressi della stazione di Rovezzano, alla periferia di Firenze, sono bastati per mandare in tilt tutto il sistema dell'Alta velocità ferroviaria. Gli investigatori e la procura, sembrano lavorare soprattutto sulla pista anarchica, per la quale però si cercano riscontri: proprio ieri a Firenze era attesa la sentenza del processo che vedeva imputate 28 persone, tutte di quell'area, per vari episodi, il più grave dei quali l'attentato a una libreria di Casapound che causò gravissime ferite a un artificiere in servizio la mattina di Capodanno del 2017. E sempre a Firenze era atteso anche il ministro dell'Interno Salvini per la firma di un protocollo in prefettura. Tra i reati iscritti nel fascicolo aperto dalla procura c'è quello di attentato alla sicurezza dei trasporti, ma non è escluso che gli inquirenti lavorino anche sull'ipotesi di terrorismo. Di certo quanto successo "non è stata un'azione dimostrativa. "Non riusciamo a trattenere la nostra emozione" nel vedere come "sia sufficiente accendersi una sigaretta all'aria aperta in campagna sotto la luna" per mandare in tilt questo "gigante coi piedi d'argilla", si legge in uno dei siti considerati vicini agli anarchici, mentre in un altro si parla di "un gesto di amore e rabbia". Parole che per ora in procura nessuno vuol commentare, ma che potrebbero essere vere e proprie 'rivendicazioni' dell'azione. Saranno gli uomini della digos e della polizia scientifica anche a dover verificare quale possa essere stato l'innesco usato all'alba per appiccare i tre roghi alla centralina elettrica e a due pozzetti. Appare difficile, però, che possa essere stata "solo una sigaretta". "Certamente prima qualcuno ci ha messo della benzina", fa notare uno degli investigatori. Le immagini delle videocamere della zona, che non sarebbero moltissime, sono state passate subito al setaccio e acquisite dagli investigatori. (SALVINI)

 

Firenze. Attentato Capodanno: tre anarchici condannati - Tre anarchici condannati per il ferimento dell'artificiere della polizia Mario Vece nell'esplosione, il Capodanno 2017, di un ordigno piazzato davanti alla libreria Il Bargello di Firenze, vicina a Casapound. Nel processo erano imputati 28 anarchici, per vari altri episodi. In 26 sono stati condannati, con pene che vanno dal pagamento di una semplice ammenda a quasi 10 anni di reclusione. Due le assoluzioni.

 

Isola di Gorgona (LI). Cade elicottero: Agenzia per sicurezza volo apre inchiesta - L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) rende noto di aver aperto un'inchiesta sulla caduta di ieri - nei pressi dell'isola di Gorgona, in provincia di Livorno - di un elicottero con due persone a bordo, una delle quali deceduta e un'altra dispersa. Per lo schianto del velivolo, che l'Ansv precisa essere un Robinson 66, l'Agenzia ha quindi già inviato personale investigativo nell'area dell'incidente.

 

Pistoia. Chirurgia laparoscopica in 3D all'ospedale San Jacopo - Per la prima volta all'ospedale San Jacopo di Pistoia, ieri, sono stati realizzati due interventi per patologie ovariche con chirurgia laparoscopica in tecnologia 3D e altri tre sono già programmati fra due giorni. Rispetto alla bidimensionale, precisa una nota, la tecnologia 3D consente al chirurgo di muoversi più rapidamente e con più precisione, permettendogli una migliore percezione della profondità degli organi e dei rapporti tra di loro. All'interno della Asl Toscana centro, oltre al San Jacopo, questa tecnologia è utilizzata anche all'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze. A Pistoia, il secondo intervento di ieri, anch'esso pienamente riuscito come il primo, ha avuto una durata complessiva di circa 30 minuti, un tempo ridotto rispetto a quello di un intervento classico. Per le pazienti i vantaggi sono notevoli: ridotta invasività, garanzia di precisione e rapido recupero post operatorio. Entrambe le pazienti operate saranno dimesse nella giornata di oggi.

 

Scandicci (FI). Scuola Pertini: conclusi i lavori per la riqualificazione dei solai - Conclusi i lavori di riqualificazione dei solai alla scuola primaria Pertini di San Giusto a Scandicci, nelle parti comuni della scuola tra cui i corridoi dei diversi piani. Il lavoro realizzato è uno degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole di Scandicci fissati dall'Amministrazione Comunale nei mesi delle vacanze estive, per non arrecare disagi a studenti e insegnanti nel corso delle attività didattiche. L'intervento era stato deciso in via precauzionale a seguito di un'indagine sullo stato dei solai commissionata nei mesi scorsi dall'Amministrazione Comunale; la stessa verifica non aveva evidenziato l'esigenza di intervenire con i lavori all'interno delle aule. L'intervento, che ha riguardato una superficie dell'edificio di 238 metri quadri, è stato effettuato a carico dell'Amministrazione Comunale - con un investimento di 14.406 euro oltre iva – dalla metà di giugno e nella prima parte del mese di luglio, e si è concluso con l'imbiancatura dei locali della scuola interessati dai lavori. Oltre ai lavori di questa estate per la riqualificazione dei solai nei corridoi, la scuola Pertini sarà interessata nei prossimi mesi da una serie di interventi con investimenti importanti da parte dell'Amministrazione Comunale; tra questi la riqualificazione dell'esterno, con un progetto anche didattico che coinvolge gli stessi alunni e i docenti della scuola.

 

Carnevale Viareggio (LU). Stefano Giovannoni firma manifesto 2020 - E' Stefano Giovannoni, industrial designer, interior designer ed architetto, l'autore del manifesto del Carnevale di Viareggio 2020, in programma dal 1 al 25 febbraio con sei Corsi Mascherati. "Nel disegno del manifesto - spiega l'autore - ho cercato di coniugare il clima festoso del Carnevale di Viareggio con lo spirito giocoso delle mie creazioni. La loro immagine irrompe nella festa del Carnevale creando una sorta di onda colorata". "In primo piano - racconta Stefano Giovannoni -, domina il personaggio di Burlamacco, maschera e mascotte ufficiale del Carnevale, che si protende in avanti dondolandosi sulla catena dello chandelier tenuto in bocca da una giraffa imponente che, dall'alto della sua mole, domina la scena. Attorno ad essa, come in una sorta di gioiosa arca di Noè, altri oggetti prendono parte alla scena, creando una cornice allegra e variopinta. Fra questi in particolare evidenza il Kong rosa che illumina la strada con una torcia. Con questo manifesto ho cercato di riportare nell'immaginario carnevalesco le mie creazioni in modo da personalizzare e attualizzare il clima di festa dello storico Carnevale".

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Pisa. Musei: aperture straordinarie notturne per Antiche navi - Quattro aperture serali straordinarie a prezzo scontato in programma da luglio a settembre: è 'Notti d'estate', il ciclo di iniziative a cura del museo delle Navi Antiche di Pisa con Cooperativa Archeologia e con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Livorno e Pisa che il 23 e il 31 luglio, il 28 agosto e il 4 settembre consentirà ai visitatori di esplorare l'esposizione agli Arsenali Medicei dalle 19 alle 22 al prezzo promozionale di cinque euro. Il museo delle Navi Antiche di Pisa, spiega una nota, "è il più grande museo di imbarcazioni antiche esistente: con i suoi 4.700 metri quadri di superficie espositiva, raccoglie 800 reperti, esposti in 47 sezioni divise in otto aree tematiche con sette imbarcazioni di epoca romana, databili tra il III secolo a.C. e il VII secolo d.C., di cui quattro sostanzialmente integre". La concessione del museo è affidata a Cooperativa Archeologia, che ha seguito negli ultimi anni lo scavo archeologico e il restauro delle navi e dei reperti, sotto la direzione scientifica di Andrea Camilli, responsabile di progetto per la Soprintendenza di Pisa e Livorno. L'esposizione è aperta al pubblico il mercoledì dalle 14:30 alle 18:30, il venerdì dalle 10:30 alle 18:30, il sabato e la domenica, di luglio e agosto, dalle 10:30 alle 20:30.

 

Lucca. 6^ edizione di Conversazioni in San Francesco - Anche quest'anno, tra ottobre e dicembre, Lucca torna ad ospitare le Conversazioni in San Francesco, il ciclo di appuntamenti voluti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che come accade ogni due anni, anche per questa sua sesta edizione, prende ispirazione dal tema proposto dalla biennale d'arte fotografica Photolux Festival. ‘Conquiste. Rivoluzioni oltre i muri' è infatti il titolo delle due rassegne, reinterpretato per le Conversazioni 2019 da una piccola ‘task force culturale', coordinata dalla direttrice della Fondazione CRL Maria Teresa Perelli, per proporre un programma ricco di contenuti e prospettive differenti, con l'obiettivo come sempre di fare rete. Gli appuntamenti di questa edizione saranno sei e, attraverso la storia, lo sport, l'attualità, la cultura e la memoria, offriranno l'occasione per parlare di muri che dividono e muri che uniscono, di Europa e di pagine oscure della nostra storia, ma anche di futuro e di speranza. Ad aprire la rassegna, sabato 12 ottobre, sarà una serata di teatro. Il grande attore Giuseppe Pambieri metterà in scena, nella Chiesa di San Francesco, il monologo L'Infinito Giacomo. Vizi e virtù di Giacomo Leopardi, dedicato al poeta di Recanati, cantore per eccellenza dell'umana disperazione, ma anche interprete appassionato dei suoi sentimenti più profondi. Scritto e diretto da Giuseppe Argirò, lo spettacolo racconta, attraverso le pagine dell'Epistolario e dello Zibaldone, un Leopardi totalmente inedito e privato, chiudendosi con la declamazione commossa della poesia leopardiana più famosa, L'Infinito, di cui si celebrano i 200 anni dalla pubblicazione. La celeberrima ‘siepe, che da tanta parte dell'ultimo orizzonte il guardo esclude' descrive il muro per antonomasia e il desiderio umano, da sempre, di superarlo e di guardare oltre. Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito e si terranno alle 21.00, eccetto quello del 19 ottobre che inizierà invece alle 10.00.

 

 

Notizie di servizio

 

Montalcino (SI). Lavori di manutenzione programmata sulla rete idrica - Giovedì 25 luglio dalle 8.30 alle 15 i tecnici di Acquedotto del Fiora effettueranno un intervento di manutenzione programmata sulla rete di distribuzione in via Donnoli a Montalcino, finalizzato all'allacciamento di nuove utenze, determinando la temporanea sospensione dell'erogazione di acqua a tutte le utenze situate in tale via. Il flusso idrico tornerà regolare, salvo imprevisti, alle 16 del giorno stesso. Qualora si dovesse verificare un'interruzione del flusso superiore alle 12 ore, sarà attivato un servizio di emergenza. Acquedotto del Fiora invita gli utenti a segnalare eventuali interruzioni superiori alle 12 ore chiamando il numero verde di Acquedotto del Fiora, 800 356935, gratuito sia da rete fissa che da mobile e in funzione 24 ore su 24.

 

Montale (PT). Lavori alla rete idrica – Publiacqua informa i cittadini del Comune di Montale che per lavori di rinnovo e potenziamento della rete idrica, dalle ore 8.00 di martedì 30 luglio sarà sospesa l'erogazione dell'acqua nelle seguenti vie: via Masini (tratto da via Risorgimento a via Gramsci), via Martin Luther King, via Risorgimento, via Betti, via Fonte di Bronia, via Pavese, via Pascoli, via Brunelleschi, via I Maggio e limitrofe. Abbassamenti di pressione potranno interessare il resto del capoluogo. La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso del pomeriggio.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per oggi a cura del Lamma - Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso salvo transito di velature e modesti addensamenti cumuliformi pomeridiani nell'interno.
Venti: deboli settentrionali; moderati di Maestrale sulla costa nel pomeriggio.
Mari: poco mossi. Temperature: in ulteriore aumento in particolare sulle zone costiere. Punte di 36-38 gradi nell'interno e 32-33 sulla costa. Valori superiori alle medie stagionali.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

I dati sulla qualità dell'aria ieri in Toscana sono consultabili direttamente on line, all'indirizzo web http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/bollettini

 

Meteo e salute a cura del Cibic-Unifi per domani

Non disponibile.

Allegati