Istituzioni
8 agosto
14:59

Scomparsa Daniela Misul, il cordoglio della Regione

Scomparsa Daniela Misul, il cordoglio della Regione

FIRENZE - Il presidente Enrico Rossi e la vicepresidente Monica Barni, anche a nome della Giunta Regionale, partecipano commossi al dolore della famiglia Misul e di tutta la Comunità Ebraica di Firenze, per l'improvvisa e prematura scomparsa di Daniela Misul, presidente della Comunità.

"Con Daniela Misul - sottolineano Rossi e Barni - scompare una donna di grande umanità, capace di portare avanti un incarico impegnativo sempre con il sorriso sulle labbra, ma con la determinazione, la forza, la capacità di mediare fra le varie anime della Comunità".

"Per noi scompare una collaboratrice preziosa, un punto di riferimento per la costruzione delle politiche regionali sulla memoria,  sulla convivenza e il dialogo fra le persone e tra le religioni. L'apertura e  l'affacciarsi della Comunità alla città e al territorio sono anche un suo grande merito".

"Con lei – concludono Rossi e Barni - scompare un'amica con la quale abbiamo realizzato tante iniziative, ultima delle quali il Treno della Memoria del gennaio 2019. Daniela era presente sul treno e ha condiviso con i ragazzi e con tutti i partecipanti la durezza dell'esperienza, donandosi agli studenti, emozionandoli e rendendoli partecipi del racconto delle vicende della sua famiglia e della sua Comunità. Vogliamo ricordare Daniela per il suo sorriso, la sua simpatia, la sua semplicità, la sua forza, la sua carica umana".

Al cordoglio di presidente e vicepresidente si associa anche l'assessore Stefania Saccardi, che di Daniela Misul era molto amica: "Ricordo con profondo affetto Daniela Misul, che era davvero una grande persona. La sua morte lascia un grande vuoto, non solo per la sua famiglia e per la comunità ebraica, ma per tutta la città di Firenze, per la quale Daniela ha fatto tanto. Voglio ricordare la sua passione civile, la grande attenzione alla comunità che rappresentava, la costante disponibilità al confronto".