Lavoro
19 luglio
18:26

Telegrafo, la Regione appoggia le iniziative a garanzia del personale

FIRENZE – La Regione Toscana si augura che le ultime due iniziative intraprese dall'Associazione Stampa Toscana e dal Coordinamento del Cdr della Poligrafici Editoriale in seguito alla chiusura unilaterale del Telegrafo di Livorno, possano portare l'editore a una nuova riflessione in grado di garantire la piena tutela occupazionale dei giornalisti e dei lavoratori della testata.

Lo fa sapere il consigliere del presidente per le politiche del lavoro Gianfranco Simoncini.

Il presidente dell'Associazione Stampa Toscana ha infatti convocato d'urgenza, per giovedì 25 luglio, il consiglio direttivo per rispondere alla richiesta del Cdr de La Nazione, che non ha ritenuto ci fossero più margini di trattativa dopo la decisione aziendale di non rispettare l'accordo del 2016 che prevedeva, in caso di chiusura de Il Telegrafo, di ripristinare la cronaca di Livorno de La Nazione.

Il Coordinamento dei Comitati di redazione della Poligrafici Editoriale da parte sua, riunitosi oggi, ha deciso di chiedere all'Associazione Stampa Toscana, con l'ausilio dell'Associazione Stampa Emilia Romagna, di avviare un ricorso al giudice del lavoro per comportamento antisindacale.

Simoncini, sottolineando che la Regione segue dall'inizio la vicenda che ha coinvolto la redazione livornese, ribadisce la richiesta all'editore perché si muova nell'interesse e a garanzia dei suoi giornalisti e poligrafici.