Agricoltura e Alimentazione
Commercio
Lavoro
Turismo Agriturismo
16 dicembre 2013
15:48

Vetrina Toscana accoglie nella sua rete i Ragazzi del Sipario

FIRENZE - I Ragazzi di Sipario un ristorante particolare - in cucina e in sala lavorano ragazzi con disabilit intellettiva e/o sensoriale - che offre un men sfizioso e legato alla tradizione toscana senza tralasciare di cercare l'unione con sapori nuovi, o pi antichi, cercandone la sintesi. Era quasi naturale, quindi, un ingresso in Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove la rete di ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti tipici della nostra terra.

 

"Vetrina Toscana orgogliosa di accogliere questo ristorante nella sua rete ha commentato oggi l'assessore regionale alla cultura, al turismo e commercio Cristina Scaletti partecipando alla premiere insieme all'assessore all'agricoltura Gianni Salavadori e al presidente di Unioncamere Toscana Vasco Galgani -. In una struttura come questa si coniugano proprio i termini dell'eccellenza toscana, capace di unire cultura, cucina e turismo, cos come sono tre i settori della Regione cui fa capo il progetto; quelli seguiti da me, dall'assessore Salvadori e dall'assessore Simoncini".

 

"Vetrina Toscana integrer questo ristorante con tutti gli altri aderenti, e sar un valore aggiunto al gi importante lavoro che qui viene svolto. Un ringraziamento speciale va ai grandi chef che, come oggi Alessi, mettono a disposizione di questi ragazzi il loro sapere per farli crescere e diventare sempre pi forti e conosciuti". Il ristorante verr promosso infatti anche tramite l'organizzazione di serate speciali con la partecipazione di "visiting chef" in cui alcuni ristoratori della rete di Vetrina Toscana, a turno, cucineranno insieme ai ragazzi. tipico e sulla stagionalit organizzando, oltre alla normale attivit , speciali serate a tema".

 

"Il lavoro deve assicurare dignit e inclusione ha aggiunto l'assessore Salvadori E in questa esperienza si rispecchia la carta d'identit stessa della Toscana, che dal Rinascimento ad oggi conosciuta per la sua bellezza, per il suo buon cibo e per la sua cultura, ma anche come esempio di civismo e promozione sociale. Basti pensare a tutte le attivit di volontariato in cui la Toscana eccelle".

 

E per il presidente di Unioncamere Toscana Galgani, "l'integrazione, usata in Vetrina Toscana come metodo, ci permette di comunicare un sistema, integrare soggetti pubblici con il mondo delle imprese private: in una parola convogliare le varie risorse facendole confluire verso un fine comune. Mai come in questo caso integrare vuol dire includere e non escludere". La Toscana fa sistema, dunque. Anche l'artigianato locale ha voluto dare il suo contributo; e due aziende toscane, RCR Cristallerie e Ceramiche Virginia, hanno contribuito con i loro prodotti di qualit a rinnovare le stoviglie e i bicchieri del ristorante dei Ragazzi del Sipario.

 

"I ragazzi con il loro straordinario lavoro riescono non solo ad avere un sostentamento economico, che la base per ogni individuo per vivere dignitosamente,ma a ricavare soddisfazioni concrete - racconta Marco Martelli Calvelli, presidente dell'Associazione di Promozione Sociale "Sipario" - Come tutte le attivit commerciali il ristorante necessita di un'attivit promozionale importante. Il nostro augurio che Vetrina Toscana possa supportare quest'attivit anche grazie al lavoro sui social media".