31 luglio
16:57

Viareggio, Rossi firma intesa per lo sviluppo della città - Scarica il podcast TRN

Toscana Radio News del 31 luglio 2019 – Edizione del pomeriggio

Notiziario radiofonico realizzato in collaborazione con l'Agenzia ‘Toscana Notizie'.

 

Edizione a cura di Giovanni Ciappelli. In redazione: Rossana Mamberto, Riccardo Pinzauti. E-mail: trntoscanaradionews@gmail.com. Edizione del pomeriggio del 31/07/2019 – anno n.9 n.208 chiusa alle 16.55.

 

Sommario

 

Dalla giunta regionale

  • Viareggio, Rossi firma intesa per lo sviluppo della città
  • Maltempo, Bugli incontra i sindaci della Valdelsa
  • Energia, Regione chiede impegni a Governo e UE per questione distretto pratese
  • Arte, da domani a Carrara la mostra su Canova
  • Treni regionali gratis per 18enni, già arrivate oltre 3000 adesioni
  • Agriturismi, intervista a Remaschi in documentario tv coreana

 

In Toscana

  • Firenze. Aeroporti: ricorso Avvocatura Stato contro Tar
  • Firenze. Omicidio Ciatti: pubblicate motivazioni giudice spagnolo su archiviazione
  • Toscana. Scuole Sicure: 5 arresti nel 2018/19
  • Toscana. Vino: Consorzio Chianti, vendemmia 2019 grande annata
  • Siena. Alle Scotte impiantata mega-protesi a ginocchio
  • Rifiuti elettrici ed elettronici: Toscana sempre più attenta alla differenziata
  • Viareggio (LU). Jova beach party: oltre 40mila in Darsena

 

Cultura e Spettacolo

  • Fucecchio (FI). Torna al medioevo con 'Il Palio delle meretrici'
  • Forte dei Marmi (LU). Nicola Piovani in concerto a Villa Bertelli

 

Notizie di servizio

  • Massa. Bando contributo amianto
  • Fauglia (PI). Installato primo Postamat in Ufficio Postale

 

Meteo e qualità dell'aria 

  • Previsioni meteo per domani, giovedì 1 agosto, a cura del Lamma
  • Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

 

 

Dalla giunta regionale

 

Viareggio, Rossi firma intesa per lo sviluppo della città - Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, hanno firmato stamani presso il Comune versiliese un protocollo di intesa per lo sviluppo della città. Le azioni individuate per il rilancio e la valorizzazione del territorio di Viareggio riguardano i settori della pianificazione urbanistica, realizzazione di opere pubbliche, formazione. La firma di stamani segue quella del febbraio 2016 su un analogo protocollo di intesa che aveva portato a definire alcune questioni come quella del rilancio del porto e della valorizzazione della produzione cantieristica. Il protocollo firmato oggi ha l'obiettivo di dare continuità alle azioni intraprese, in particolare per quanto riguarda il porto, e di individuare nuove priorità progettuali. A margine della firma del protocollo Rossi ha anche annunciato un finanziamento da 7,3 milioni per la città per interventi, opere e partecipazioni. "Abbiamo accantonato - ha spiegato Rossi - un milione di euro per entrare a pieno titolo nella società che il Comune creerà per gestire, congiuntamente con noi, il porto di Viareggio. Ciò non significa che scioglieremo l'Autorità portuale che in questi sei anni ha investito qui a Viareggio ben 11 milioni di euro e pensiamo debba continuare a farlo con interventi per ulteriori 6 -7 milioni nei prossimi due anni. Se la Regione non avesse costituito l'Autorità portuale adesso, voglio dirlo con una battuta, cammineremmo sulle acque a causa dell'insabbiamento".

 

Maltempo, Bugli incontra i sindaci della Valdelsa - Quattro giorni dopo il picco di pioggia eccezionale che si è abbattuta su diverse zone della Toscana e un primo sopralluogo nell'empolese e nella Valdelsa, che già c'era stato lunedì, l'assessore alla presidenza Vittorio Bugli fa il punto proprio ad Empoli con i sindaci dei territori più coinvolti – Gambassi Terme, Certaldo e Montespertoli (ma anche Montaione e Castelfiorentino hanno subito danni alle coltivazioni) - e traccia il cronoprogramma dei prossimi giorni. L'obiettivo a breve è avere entro venerdì un quadro più definito della situazione. "Abbiamo chiesto ai Comuni di raccogliere da cittadini e imprese dettagli sui danni subiti. E' importante fare presto, anche per il riconoscimento nazionale" spiega. Nel frattempo la Regione ha già messo a disposizione risorse e strumenti ed altri sono in corso di valutazione. "Noi stiamo facendo la nostra parte – dice Bugli – ma chiedo a parlamentari e ministri di impegnarsi altrettanto per un veloce e giusto riconoscimento delle richieste inoltrate al Governo". Dopo la dichiarazione di stato di emergenza regionale, è infatti importante che il Consiglio dei ministri accolga la richiesta  di emergenza nazionale – essenziale per riconoscere i rimborsi – e che il Ministero competente faccia altrettanto per la calamità naturale, che riguarda invece la possibilità di indennizzi per le aziende agricole. Se arriverà le risorse nazionali non saranno comunque nella disponibilità delle aziende da subito. Gli interventi regionali continueranno dunque ad essere utilissimi, per le aziende ad esempio che hanno bisogno di investimenti e liquidità per ripartire immediatamente. (IN ALLEGATO: BUGLI_MALTEMPO.MP3)

 

Energia, Regione chiede impegni a Governo e UE per questione distretto pratese - Un intervento in sede europea e una richiesta al Mise affinché intervenga per il cambio della normativa in tema di agevolazioni alle imprese grosse consumatrici di energia. Questi i passi compiuti nei giorni scorsi dalla Regione che sul tema degli energivori, in accordo con il Comune di Prato e le categorie economiche del distretto pratese, ha risposto alla ‘Consultazione mirata per la valutazione degli orientamenti sugli aiuti di Stato per la protezione dell'ambiente e l'energia 2014 -2020 (EEAG)' lanciata dalla Commissione Europea per chiedere a Stati, Regioni e soggetti economici come dovrebbe essere modificata l'attuale sistema degli incentivi, e inviato una lettera al ministro Di Maio chiedendo un incontro dedicato al tema del costo dell'energia. L'abbattimento dei costi di produzione infatti diventa un elemento competitivo rispetto a paesi a basso costo di manodopera e quello dell'energia, che per le imprese è sempre più un fattore competitivo in un mercato globale sopratutto rispetto a settori e paesi che prevedono compensazioni o agevolazioni alle imprese energivore. "La Regione come il Comune di Prato e gli imprenditori interessati - spiegano gli assessori alle attività produttive Stefano Ciuoffo e all'ambiente e energia Federica Fratoni - hanno formalmente posto all'attenzione della Commissione la necessità di un intervento a sostegno del settore manifatturiero del nostro Paese in riferimento alle piccole e medie imprese grandi consumatrici di energia elettrica, segnalando un vuoto che va a discapito del settore tessile che in Toscana rappresenta un elemento importante del tessuto produttivo". La Commissione europea nel 2014 ha varato un sistema di aiuti fondato su tre parametri: consumo minimo di un gigawatt/ore annuo, intensità di scambi commerciali e intensità energetica. Sulla base delle combinazioni di questi parametri sono state individuate le lavorazioni del processo produttivo ammesse ai vari tipi di benefici. L'Italia ha recepito queste indicazioni nel 2017 con la riforma degli energivori e da subito, sia attraverso il Governo che le associazioni di categoria, ha chiesto delle integrazioni.

 

Arte, da domani a Carrara la mostra su Canova - Si intitola "Canova. Il viaggio a Carrara", la nuova mostra che il Carmi (Museo Carrara e Michelangelo) presenta da domani a Villa Fabbricotti, a Carrara. Un percorso espositivo tra opere, documenti e installazioni multimediali dedicato al protagonista assoluto del Neoclassicismo nella scultura e al suo incontro con la capitale del marmo. La mostra, curata da Mario Guderzo, direttore della Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno (Treviso), è stata presentata stamani a Firenze nella sede della Regione dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni insieme all'assessore al turismo Stefano Ciuoffo. (IN ALLEGATO: BARNI_CANOVA.MP3; CIUOFFO_CANOVA.MP3)

 

Treni regionali gratis per 18enni, già arrivate oltre 3000 adesioni – Per tutto il mese di agosto 2019 tutti i cittadini toscani nati nel 2001 potranno usufruire dei treni regionali gratuitamente. Tuttavia non basterà salire a bordo per usufruire del 'regalo di compleanno' fatto dalla Regione a tutti i neodiciottenni, ma sarà necessario essere in possesso della Carta Unica Toscana, da esibire assieme ad un documento di identità (che riporti data di nascita e residenza) in caso di controlli. "Sono lieto di vedere che l'iniziativa sta riscuotendo successo. ha detto l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - infatti ad oggi sono circa 3000 i giovani che hanno inoltrato la loro richiesta. Invito anche chi non lo avesse fatto ad approfittare di questa occasione". Chi non ne è già in possesso, potrà richiedere Carta Unica Toscana presso le biglietterie Trenitalia, presso i desk di Assistenza regionale presenti a Firenze Santa Maria Novella (binari 6 e 15) e Pisa Centrale (binario 1) oppure inviando una mail a unicatoscana2001@trenitalia.it. In entrambi i casi il richiedente dovrà compilare un modulo ed allegare una fototessera (formato JPG della grandezza massima di 300Kb o Pixel 260x310). In caso di nati nel 2001 ancora minorenni ad agosto, il modulo dovrà essere firmato anche dal genitore. Le stazioni attrezzate per stampare subito carta Unica Toscana sono: Prato, Empoli, Arezzo, Livorno, Siena, Grosseto, Lucca, Pistoia, Pisa, Sesto Fiorentino. Nelle altre stazioni - oppure dai desk di assistenza o tramite la mail unicatoscana2001@trenitalia.it - la card potrà essere richiesta e prenotata. E' consigliato indicare nell'oggetto della mail la stazione in cui si desidera effettuare il ritiro. Nel caso in cui Carta Unica Toscana non venga recapitata al richiedente in tempo, basterà portare con sé la stampa della mail che conferma di richiesta.

 

Agriturismi, intervista a Remaschi in documentario tv coreana - La Corea alla scoperta dell'agriturismo toscano, alla luce delle ottime performance degli ultimi anni, anche grazie agli ingenti investimenti effettuati dalla Regione Toscana per sostenere la crescita del settore. Per scoprire i segreti di questo successo, una troupe dell'emittente pubblica più importante della Corea del Sud, la MBC (Munhwa Broadcasting Corporation), ha intervistato questa mattina l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi per un documentario dal titolo "Agricoltura è il futuro". Si tratta di un programma speciale di 60 minuti che verrà trasmesso a dicembre 2019 in 16 regioni della Corea del Sud e che parlerà dell'agriturismo italiano, e in particolare di quello toscano, come esempio più avanzato in Europa.

 

 

In Toscana

 

Firenze. Aeroporti: ricorso Avvocatura Stato contro Tar - L'Avvocatura generale dello Stato ha presentato, per il ministero dell'Ambiente, il ministero dei Beni culturali, e l'Enac, un ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar della Toscana, emessa nel maggio scorso, che ha annullato il decreto di Via per il masterplan di potenziamento dell'aeroporto di Firenze. La notizia è stata comunicata dall'associazione Vas - Vita Ambiente Salute, tra i promotori del ricorso accolto nei mesi scorsi dal Tribunale amministrativo regionale. Secondo quanto si apprende da fonti ministeriali, il ricorso sarebbe stato presentato dall'Avvocatura in base a osservazioni formulate dalla Commissione di Via. In una nota l'Enac ha tuttavia annunciato "di aver richiesto all'Avvocatura dello Stato di ritirare l'appello, erroneamente presentato dall'Ente", decisione disposta "in quanto l'impugnazione era relativa ad un atto non emanato dall'Ente". I comitati ambientalisti della Piana fiorentina chiedono ora analogo provvedimento da parte dei Ministeri: in caso contrario, sostengono, sarà chiara "la volontà politica di costruire questo nuovo aeroporto".

 

Firenze. Omicidio Ciatti: pubblicate motivazioni giudice spagnolo su archiviazione - I due ceceni, compagni di Rassoul Bissoultanov il loro connazionale che uccise il 22enne fiorentino Niccolò Ciatti in una discoteca di Lloret de Mar (Spagna) il 12 agosto 2017, non saranno processati dalla giustizia spagnola perchè secondo il giudice per l'udienza preliminare di Blanes (Girona) non solo non parteciparono all'aggressione ma anzi cercarono di fermare la furia dell'aggressore. Lo scrive lo stesso giudice nelle 9 pagine di motivazione della decisione di archiviazione per i due ceceni presa nei giorni scorsi. Decisione che l'avvocato della famiglia, che oggi sarà ricevuta al ministero della Giustizia dal ministro Alfonso Bonafede, ha già annunciato di voler impugnare. Dalle stesse motivazioni, anticipate oggi su il Corriere Fiorentino e su la Nazione, secondo il giudice emerge un altro particolare: gli amici del 22enne fiorentino non avrebbero cercato di fermare l'aggressore. Da qui la decisione di archiviare la posizione dei due che, sempre secondo quanto scritto nelle motivazioni, fermarono Bissoultanov quando, dopo aver sferrato il calcio mortale alla testa di Niccolò ormai in terra, aveva cercato di scagliarsi nuovamente su di lui.

 

Toscana. Scuole Sicure: 5 arresti nel 2018/19 - Un chilo e 600 grammi di droga sequestrati, cinque arresti, 11 denunce all'autorità giudiziaria, 26 fra violazioni amministrative e illeciti accertati: questi i principali risultati ottenuti in Toscana con il progetto Scuole Sicure 2018/2019. In otto mesi è stata potenziata l'attività di vigilanza e controllo contro gli spacciatori di sostanze stupefacenti in 35 istituti scolastici di Firenze. Più di 1.600 unità di personale hanno effettuato 700 servizi con operazioni gestite dalla polizia locale, dalle forze di polizia o congiunte. Scuole Sicure, precisa una nota, è il progetto contro lo spaccio e l'utilizzo degli stupefacenti realizzato grazie ai 2,5 milioni di euro stanziati dal Viminale e che ha coinvolto 15 capoluoghi di provincia in tutta Italia. Per il prossimo anno scolastico 2019/2020 l'operazione sarà allargata a ben 100 Comuni su tutto il territorio nazionale con fondi per oltre quattro milioni di euro.

 

Toscana. Vino: Consorzio Chianti, vendemmia 2019 grande annata - Il 2019 promette di essere una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti Docg: il clima favorevole, soprattutto nella parte finale della stagione, e gli importanti investimenti fatti negli anni scorsi sui vigneti, daranno un prodotto di grande qualità alle aziende del Consorzio Vino Chianti. E' quanto annunciato in una nota Consorzio Vino Chianti. "L'uva è molto sana, non ci sono problemi di natura fitosanitaria", ha detto il presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi. "Le quantità sono nella norma e, grazie all'abbattimento del 10% della produzione che abbiamo richiesto alla Regione Toscana, avremo volumi che ci consentiranno di non provocare una ripercussione sui prezzi", ha aggiunto. Il Consorzio produce mediamente 850 mila ettolitri di vino: per la vendemmia 2019 ha ottenuto dalla Regione Toscana l'autorizzazione a ridurre le quantità prodotte del 10% per non generare un surplus produttivo che comporterebbe un abbassamento dei prezzi di vendita. Nel 2019, quindi, le aziende associate al Consorzio Vino Chianti immetteranno sul mercato circa 750 mila ettolitri di vino, pari a 100 milioni di bottiglie. La politica di riduzione dei volumi adottata è la strategia scelta per affrontare il calo delle vendite che si è registrato su alcuni mercati tradizionali nel corso del 2018 ".

 

Siena. Alle Scotte impiantata mega-protesi a ginocchio - Una 'mega-protesi' al ginocchio è stata impiantata su una paziente di 77 anni, con frattura periprotesica femorale, riadattando per questo caso una tecnica utilizzata in chirurgia ortopedica oncologica. Il particolare intervento chirurgico è stato effettuato presso l'Azienda ospedaliero-universitaria Senese dall'équipe della Uoc Ortopedia, diretta dal professor Stefano Giannotti. La paziente, precisa una nota, è arrivata al policlinico Santa Maria alle Scotte dall'ospedale di Grosseto, con cui è attiva una stretta collaborazione. In particolare, si tratta di impianti protesici dedicati alla chirurgia ortopedica oncologica in cui si prevede una importante resezione ossea su uno dei due versanti, femorale o tibiale. Dopo l'intervento la paziente è stata dimessa e il decorso è regolare.

 

Rifiuti elettrici ed elettronici: Toscana sempre più attenta alla differenziata - Sono 1.926 le tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) raccolte sul territorio nazionale e avviate a riciclo da Ecolamp nel primo semestre del 2019, con un incremento dell'11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare Ecolamp, consorzio nazionale di riciclo dei RAEE, ha ritirato 1.023 tonnellate di piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita (raggruppamento R4), e 903 tonnellate di sorgenti luminose esauste (raggruppamento R5). Nel primo semestre del 2019 la Toscana ha raccolto in totale 179 tonnellate di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). Di questi, 100 tonnellate provengono da piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita e 79 tonnellate sono di sorgenti luminose esauste. Per quanto riguarda la raccolta di queste ultime, che costituiscono lo storico raggruppamento gestito da Ecolamp, la Toscana si conferma al terzo posto nella classifica nazionale. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, Firenze ha registrato un incremento della raccolta, passando da 14 a 19 tonnellate di lampadine. Migliora la raccolta a Prato e Massa-Carrara, entrambe con 3 tonnellate, mentre rimane stabile a Livorno (6) e Pistoia (5).

 

Viareggio (LU). Jova beach party: oltre 40mila in Darsena - Sono oltre 40mila le persone che hanno partecipato, alla spiaggia del Muraglione a Viareggio, al Jova beach party, l'evento che ha trasformato la spiaggia in un vero e proprio villaggio della musica in riva al mare. Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa anche dal sindaco Giorgio Del Ghingaro. Stamani la spiaggia era già stata pulita e pronta per essere fruita dai bagnanti. Sul palco sono saliti anche Giorgio Panariello, Gianni Togni che insieme con Jovanotti ha cantato Luna, e Federico Zampaglione dei Tiromancino con cui Lorenzo Cherubini ha cantato 'Com'è profondo il mare'. Sabato 31 agosto Jovanotti si esibirà ancora sulla spiaggia libera del Muraglione in darsena.

 

 

Cultura e Spettacolo

 

Fucecchio (FI). Torna al medioevo con 'Il Palio delle meretrici' - Si svolgerà a Fucecchio, il 7 e 8 Settembre (sabato dalle ore 18 alle 24, domenica dalle ore 17 alle 24) la 10a edizione della festa medievale Salamarzana. Grande attesa per lo spettacolo a cura di Elan Frantoio di Firenza Guidi con 'Il Palio delle meretrici', rappresentato nella via del Cassero, che rievocherà la battaglia di Castruccio Castracani, sconfitto proprio nel Castello di Fucecchio nel 1323. Vicoli, corti, torri, palazzi, sotterranei, sono lo scenario ideale per un suggestivo salto nel medioevo. Le atmosfere, le luci e i profumi di quella che fu l'antica Fucecchio potranno essere durante la festa medievale giunta quest'anno alla decima edizione. Salamarzana è il nome o dell'antico castello medievale, edificato anticamente sul colle dell'odierno Parco Corsini. La festa, nata per valorizzare il centro storico di Fucecchio, si colloca tra le iniziative di rivisitazione storica rivolte ai luoghi che anticamente si trovavano sul cammino della via Francigena. Sarà inoltre possibile visitare i principali palazzi e monumenti presenti nel centro storico di Fucecchio grazie alla presenza di vere e proprie ‘guide in costume': Parco Corsini, Museo Civico, Torre Campanaria, Chiesa di San Giovanni Battista, Chiesa di San Salvatore, Fondazione Montanelli Bassi, Torre e Palazzo Della Volta (compresi gli antichi sotterranei). A Salamarzana l'ingresso è gratuito. Programma disponibile su www.salamarzana.it.

 

Forte dei Marmi (LU). Nicola Piovani in concerto a Villa Bertelli – Il 14 agosto Nicola Piovani sarà in concerto a Villa Bertelli a Forte dei Marmi. "La musica è pericolosa" è un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. Nicola Piovani racconta al pubblico il senso dei percorsi, che l'hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l'esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l'occasione. I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all'opera musicale di Piovani.

 

 

Notizie di servizio

 

Massa. Bando contributo amianto - A tutela della salute pubblica e della salvaguardia dell'ambiente il Comune di Massa ha pubblicato un bando per l'assegnazione di contributi a fondo perduto, a favore dei privati, per interventi di rimozione  e smaltimento dell'amianto contenuto in fabbricati ad uso civile e piccoli annessi agricoli. Le domande devono essere presentate dai proprietari dei fabbricati e degli edifici, compresi gli edifici condominiali, all'Ufficio Protocollo dell'Ente - Palazzo Comunale, Via Porta Fabbrica n.1, 54100 Massa - utilizzando il modello appositamente predisposto ed allegando la documentazione richiesta dal bando. Scadenza presentazione domande: 30 ottobre 2019. Un'apposita commissione valuterà le istanze e stilerà una graduatoria secondo l'ordine cronologico delle domande (numero di protocollo apposto sulla domanda).

 

Fauglia (PI). Installato primo Postamat in Ufficio Postale – Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat dell'Ufficio Postale di Corso Repubblica 72, nel Comune di Fauglia, presso il quale risiedono circa 3670 abitanti. Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale. Poste Italiane coglie l'occasione per ricordare che l'Ufficio Postale di Fauglia è aperto dal lunedì al giovedì dalle ore 8:20 alle ore 13:45, il sabato dalle ore 8:20 alle ore 12:45.

 

 

Meteo e qualità dell'aria

 

Previsioni meteo per domani, giovedì 1 agosto, a cura del Lamma

 

Stato del cielo e fenomeni: sereno o poco nuvoloso. 

Venti: deboli variabili. 

Mari: poco mossi. 

Temperature: in ulteriore lieve aumento, punte fino a 32-33 gradi.

 

Qualità dell'aria ieri in Toscana, a cura dell'Arpat

 

Agglomerato di Firenze: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Collinare Montana: qualità dell'aria buona

Zona Costiera: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Prato-Pistoia: qualità dell'aria tra buona e accettabile

Zona Valdarno Aretino-Valdichiana: qualità dell'aria buona

Zona Valdarno Pisano-Piana lucchese: qualità dell'aria tra buona e accettabile

 

http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/mappa_qa/index/pm10/tutte/30-07-2019

 

 

Nota: con questa edizione si concludono le produzioni del Toscana Radio News per questa stagione