Cultura
Turismo Agriturismo
17 dicembre 2013
16:40

Wi-Fi sulla Francigena, sacro e profano uniti per far conoscere la storia

FIRENZE - Con sempre maggiore frequenza nuovi percorsi in sicurezza vengono aperti sulla Via Francigena, e si fa vicina la data del definitivo recupero di tutti i circa 450 chilometri del tracciato toscano, previsto dai programmi della Giunta regionale per Pasqua 2014. Stamani toccato ai tratti Monteriggioni-Siena e Siena-Ponte dArbia essere inaugurati, alla presenza dell'assessore regionale alla cultura e al turismo Cristina Scaletti e del sindaco di Siena Bruno Valentini.

 

Nel panorama dei numerosi interventi previsti per la promozione della Via Francigena, rientra anche la realizzazione di un servizio di accesso gratuito ad Internet con tecnologia Wi-Fi che sar utilizzabile dai pellegrini, dai turisti e pi in generale dagli abitanti delle zone attraversate dal percorso."Vogliamo valorizzare al meglio i territori attraversati dalla Via Francigena ha affermato nell'ambito delle cerimonie di inaugurazione l'assessore Scaletti -, mettendo a disposizione strumenti al passo coi tempi, destinati a migliorare la diffusione delle informazioni e la condivisione immediata delle esperienze di viaggio".

 

"Stiamo lavorando per creare un percorso europeo, da valorizzare al meglio ha aggiunto l'assessore regionale - per far apprezzare una Toscana spesso sconosciuta, autentica e custode

della nostra storia. Voglio ricordare e sottolineare ancora una volta che dopo il riconoscimento Unesco delle Ville e Giardini medicei, stiamo lavorando alla candidatura della via Francigena a Patrimonio dell'umanit . Un compito che sta coinvolgendo tutte le Regioni italiane attraversate dal tracciato, e di cui la Toscana felice di farsi promotore".