Cultura
19 gennaio 2015
18:02

Il Treno diventa viaggio di formazione sui temi dell'Olocausto

DAL TRENO DELLA MEMORIA 2015 C' voglia, e tanta, di sapere nei ragazzi che animano i quattro gruppi di approfondimento e affollano fino a occupare ogni centimetro quadrato della carrozza ristorante trasformata in aula, centro di confronto, spazio di socializzazione. Cadono timori, timidezze, si comincia a twittare, a commentare, a fare del viaggio non pi uno spazio vuoto da riempire, ma un momento di approfondimento che va utilizzato al meglio.

 

Alle 19 pausa per la cena, poi si ricomincia un altro giro sugli stessi argomenti per accontentare tutti i giovani presenti sul treno che hanno riempito le prenotazioni disponibili per approfondire i temi della persecuzione e del folle e delirante disegno nazista del genocidio di ogni diverso: ebrei, omosessuali, tutti coloro che minimamente si opponevano al Reich, portatori di un qualsiasi handicap, "zingari".