Agricoltura e Alimentazione
La Toscana dello sport
30 maggio 2011
11:04

Pesca sportiva: al Saschall in 500 con Salvadori

FIRENZE - Si conclude domani, con una manifestazione al Saschall di Firenze alla quale parteciperanno 500 ragazzi e l'assessore regionale alla pesca, Gianni Salvadori, il progetto "Cultura dell'acqua e della pesca sportiva".

Il progetto, che ha interessato le scuole elementari e medie della Toscana, stato realizzato dal Comitato Regionale Toscana FIPSAS con il contributo della Regione Toscana.

L'obiettivo di promuovere presso i ragazzi conoscenze, competenze e sensibilit riguardo alla pesca e alla cultura dell'acqua sia dal punto di vista naturalistico e ambientale, sia per le sue implicazioni sociali e di civilt . Oltre 1300 studenti (61 classi- 37 scuole) di scuole elementari e medie di tutta la Toscana, hanno potuto scoprire o approfondire percorsi ed esperienze alla riscoperta dei valori della civilt dell'acqua ed al ruolo fondamentale della pesca per l'approvvigionamento alimentare e come momento di conoscenza, di svago e sportivo.

Le esperienze didattiche in classe, condotte da esperti, sono state come sempre arricchite da quelle pratiche, realizzate sia presso musei, allevamenti ittici e percorsi naturalistici, sia presso laghi e strutture della FIPSAS presenti in tutto il territorio toscano, adatti e funzionali alla promozione della pesca sportiva corretta e sostenibile. Ad ogni studente stata regalata una canna da pesca, con l'augurio di poter proseguire il proprio percorso di pescatore.

Al progetto, che stato sviluppato insieme all'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo e l'Autonomia scolastica (ex-IRRE della Toscana), hanno collaborato le sezioni provinciali della FIPSAS che hanno anche attivato specifici percorsi didattici e di pesca nei loro territori.

Tra le esperienze da segnalare il percorso sviluppato dalla sezione di Firenze, che ha coniugato la pesca ad esperienze con la fauna ittica d'acqua dolce, realizzate con un'apposita vasca tattile all'interno del percorso denominato Parco dell'Acqua e della Pesca, che ha visto la partecipazione di esperti e istruttori federali FIPSAS e la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato (Ufficio per la Biodiversit di Vallombrosa) e l'Impianto Ittiogenico provinciale di Tosi.

Domani al Saschall di Firenze la giornata conclusiva con la presentazione dei risultati dell'attivit e la partecipazione di 500 alunni (27 classi) di 14 scuole di tutta la Toscana.

L'assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori tirer le conclusioni intorno alle 12. I giornalisti sono invitati.